Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

Bail-IN

Dal 1° gennaio 2016, i costi per salvare una banca in crisi non ricadono più sui contribuenti, ma sugli azionisti e i risparmiatori della banca stessa.

Lo stabilisce la nuova normativa europea sulla gestione delle crisi bancarie per evitare che gli effetti del dissesto si propaghino sui bilanci degli Stati.

Il cliente può valutare la solidità della banca controllando un indicatore denominato CET1 ratio.

Più alto è questo valore percentuale più la banca è solida. 

Nello specifico, con riferimento al patrimonio di primaria qualità (CET 1), a dicembre 2014, la Cassa Rurale Don Lorenzo Guetti registrava un CET 1 Ratio pari a 19,81%, il sistema delle Casse Rurali Trentine un valore medio pari al 15.5%, superiore a quanto rilevato nella media dell’industria bancaria italiana (11.8%).

Per maggiori informazioni leggi l'informativa messa a disposizione dalla Cassa Rurale. (clicca qui)

 
(Per poter vedere il video devi accedere con Google Chrome)

Per saperne di più Visita il sito Banca d'Italia Vai al sito

Per saperne di più Visita il sito ABI Vai al sito